Il turismo digitale è sempre più mobile

da | 3 Mar, 2016 | Comunico ergo sum

Sfruttiamo al massimo le opportunità offerte dal web?

Viviamo in un mondo multischermo in cui tutti sono costantemente connessi e  si aspettano di trovare le informazioni che vogliono, quando e dove vogliono.

Per questo, utilizzano i loro smartphone e tablet ovunque si trovino per interagire con i contenuti online 24 ore su 24, 7 giorni su 7. In risposta a questa domanda tutti devono avere un sito web ottimizzato per i dispositivi mobile e fare pubblicità attraverso questo canale, per offrire ai propri interlocutori un percorso completo dalla ricerca alla visita del sito, aumentando le possibilità di interagire con il proprio pubblico.

Analizziamo il mercato italiano per avere una visione di come il mobile stia cambiando il panorama digitale e per capire l’importanza dei dispositivi mobili, delle tendenze e delle opportunità a loro disposizione.

Gli smartphone in Italia

Sono indispensabili per la vita di tutti i giorni.

La penetrazione degli smartphone è aumentata di 34 punti percentuali tra il 2012 e il 2015, anno in cui la penetrazione è del 62%.

Mobili: il 70% dei consumatori non esce di casa senza il proprio dispositivo.

Gli smartphone vengono usati in qualsiasi luogo:

  • a casa,
  • al lavoro,
  • in viaggio,
  • nei negozi,
  • nei ristoranti,
  • in treno,
  • dal medico,
  • in aeroporto.

Hanno trasformato il comportamento.

  • Il 77% delle persone effettua ogni giorno ricerche sullo smartphone per ricevere maggiori informazioni su prodotti o servizi.
  • Gli smartphone non vengono utilizzati solo come mezzo di comunicazione, ma sempre di più come portali multifunzione per l’intrattenimento o per restare informati.
  • Gli smartphone vengono utilizzati mentre si svolgono attività con altri media. Il 74% delle persone usa lo smartphone mentre guarda la TV o ascolta musica o legge quotidiani e riviste.

Aiutano gli utenti a esplorare il mondo.

  • Più di ¾ delle persone hanno effettuato un’azione e di questi il 48% è entrato in contatto con un’attività commerciale. Il 60% ha visitato l’attività commerciale, il 24 % ha parlato ad altri di questa attività. Il 30% ha effettuato un acquisto come conseguenza dei risultati delle ricerche sugli smartphone.
  • Il 92% dei consumatori cerca sul proprio smartphone informazioni su attività commerciali nelle vicinanze. L’84% di essi passa alla fase successiva ed esegue un acquisto.

Cambiano il modo in cui le persone interagiscono con le attività e le informazioni

  • Gli smartphone consentono agli utenti di cercare prodotti o informazioni in qualsiasi momento, ovunque si trovino.
  • Gli smartphone stanno emergendo come strumento d’acquisto. Oltre il 30% dei consumatori ha già acquistato un prodotto o un servizio dal proprio smartphone.

L’importanza dei siti per dispositivi mobile

Con il costante aumento del traffico da dispositivi mobili, avere un sito web ottimizzato è diventato fondamentale per avere successo online. Più il sito è ottimizzato più è alto il tasso di conversione.

Visto che un numero sempre maggiore di persone utilizza i dispositivi mobili per accedere ad internet, gli algoritmi di Google sono stati adattati a questi modelli di utilizzo. In passato Google ha effettuato degli aggiornamenti per garantire che un sito sia configurato correttamente e visualizzabile sui dispositivi moderni.

Di recente Google ha iniziato ad utilizzare l’ottimizzazione per i dispositivi mobili come fattore di posizionamento nei ranking organici. Questa modifica ha effetto sulle ricerche effettuate sui dispositivi mobili in tutte le lingue a livello mondiale e avrà un notevole impatto sui risultati di ricerca. Di conseguenza per gli utenti sarà più facile ottenere risultati pertinenti, di alta qualità e ottimizzati per i loro dispositivi.

Fonte Google

L'Autore

Antonella Colombo

Creativa, visionaria e incosciente! Mi occupo di comunicazione soprattutto visiva ma anche di strategia e project management. La mia formazione in pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera mi ha lasciato competenze artistiche, l'amore per l'arte e le prime nozioni digitali. Mi ispiro da sempre a Sofonisba Anguissola, pittrice del Cinquecento.

VUOI OTTENERE PIÙ RISULTATI?

“Se non sei tu la risposta a una esigenza, lo sarà il tuo concorrente”








Vuoi cambiare e raccogliere più risultati?