Mariangela Padalino, candidata al Senato della Repubblica

Mariangela Padalino
Candidata al Senato della Repubblica Italiana
2018

Mariangela Padalino
Candidata al Senato della Repubblica Italiana
2018

Informazioni
Realizzazione del sito internet, della pagina Facebook e delle campagne pubblicitarie.

Informazioni
Realizzazione del sito internet, della pagina Facebook e delle campagne pubblicitarie.

Shooting 2017 Viativoli-Sofonisba

Comunicazione elettorale di Mariangela Padalino

I colori della comunicazione elettorale sono vincolati dalla collocazione politica e dal simbolo del partito ma all’interno di una gamma cromatica sono svariate le tonalità e i contrasti cromatici.

Il visual

Il volto della candidata in primo piano, ritratto fotografico professionale e intorno ruotano colori saturi che si notano: il blu, che è la base per schieramento politico e perché è il colore di base del logo, e il giallo colore primario che si contrappone e lo rafforza. La grande distribuzione di materiale cartaceo è implicito in questo tipo di comunicazione e prevede il manifesto, un pieghevole di presentazione e motivazione e il santino per ricordare agli elettori come esprimere correttamente il voto nel seggio.

Viativoli Primavera 2017 - Sofonisba
Viativoli Primavera 2017 - Sofonisba

Il sito internet

Oltre all’incontro diretto di persona con il proprio elettorato non si può più prescindere da una presenza online. Il punto di raccordo centrale è sempre il sito internet, SEO friendly e che deve essere trovato dal potenziale elettore che ne vuole sapere di più. Mariangela si candida per la prima volta e la sua comunicazione comincia con questa occasione. Il suo tema principale è il lavoro e ciò che ne ruota intorno ma anche la famiglia, cardine della società

Visita il sito internet Mariangela Padalino e la pagina Facebook.

Mariangela Padalino

“Non devono esserci poveri e non c’è peggior povertà di quella che non ci permette di guadagnarci il pane e ci priva della dignità” Papa Francesco

Lavora da sempre nell’ambito della comunicazione in una grande azienda nella quale, dopo un lungo percorso interno, coordina ora un’intera area. È nel Consiglio di Amministrazione di una società lombarda con uno specifico incarico di cura e sensibilizzazione ai temi del codice etico. Ha aperto due attività in proprio creando una società di servizi e una di produzione di moda: attività che hanno aggiunto alla visione di dipendente anche quella di imprenditore. Da anni è impegnata in attività sindacali prima al fianco delle donne lavoratrici e oggi come responsabile Regionale dei quadri delle aziende elettriche all’interno di una delle principali sigle sindacali.

Vuoi cambiare e raccogliere più risultati?